Vacanze in bicicletta

 

L'Oikos, in collaborazione con Informagiovani online e con l'associazione culturale  Jonas, propone, per l'anno 2003,  una nuova forma di turismo ecologico a basso impatto ambientale:  le VACANZE IN BICICLETTA.

> Com'è una vacanza in bicicletta?

> Informazioni generali

> Condizioni

> Modulo di prenotazione


LE DESTINAZIONI


 

 

Una vacanza cicloturistica nel Parco Naturale di Hortobagy, cuore della Puszta ungherese e ultimo rifugio dei cow-boy europei.
 

 

Una settimana alla scoperta di una città dal cuore gotico, dove i palazzi hanno volti umani, dove ci si abbronza di giorno e si balla di notte, tutto all'ombra di cattedrali mai finite e sotto lo sguardo lungimirante di Cristóbal Colón.
 

 

Una settimana pedalando alla scoperta della vita quotidiana e della storia in una città "dal volto umano", che non conosce traffico e stress e dove le piste ciclabili e l'ecologia urbana sono una realtà.
 

 

Una vacanza diversa in una città dall'anima latina, in una terra con tutte le sfumature di verde.
 

 

Come vivere in libertà la propria vacanza lungo la più famosa pista ciclabile d'Europa.
 


Com'è una vacanza in bicicletta?

Le vacanze in bicicletta sono esperienze semplici, i percorsi-guidati sono pianeggianti e alla portata di tutti. Le bici, comode city-bike, sono fornite in loco. Per partecipare ad una vacanza in bicicletta non occorre essere allenati, basta solo portare con sè la voglia di divertirsi. L'andatura sarà lenta perché una vacanza deve essere innanzitutto rilassante e perché si 'corre' già tutto il resto dell'anno. La bicicletta è il mezzo più adatto per scoprire una città e i suoi dintorni: dal sellino di una bici si colgono particolari, si provano emozioni che quotidianamente ci lasciamo sfuggire viaggiando in auto.

Lungo una pista ciclabile si può tranquillamente parlare, scherzare e guardarsi attorno. Una settimana in bici è l'ideale se siete stanchi delle solite vacanze, se cercate qualcosa di nuovo ma non vi entusiasma la vacanza 'estrema', se avete a cuore la vostra indipendenza: ognuno ha la possibilità di 'giocarsi' la propria vacanza come meglio crede. In genere si pedala tutti assieme nella prima parte della giornata, mentre nel pomeriggio ognuno è libero di approfondire gli aspetti della vacanza che più gli interessano. Gli accompagnatori sono persone che intendono offrire contenuti culturali e spunti di riflessione, dando la possibilità, durante le vacanze che proponiamo, di partecipare alla vita del paese ospitante, senza rinchiudersi, come spesso accade in occasione di viaggi all'estero, in villaggi turistici-ghetto che non permettono il contatto con l'esterno. Pedalano in testa e in coda al gruppo e vi danno tutte le dritte che cercate. Per chi vuole pedalare un po' di più organizziamo anche vacanze itineranti, ovvero cambiando hotel di giorno in giorno ed effettuando il trasporto bagagli.


Informazioni generali

QUOTA TESSERA INDIVIDUALE: Euro 450,00.
Tale quota può essere pagata in due rate: Euro 150,00 al momento dell'iscrizione, Euro 300,00 entro il 30 giugno. 
Chi si iscrive dopo tale termine deve versare tutta la quota in un'unica soluzione.
La quota comprende le spese per la  vacanza estiva di una settimana a scelta tra quelle proposte e le polizze assicurative per le malattie e il furto del bagaglio. 

PRENOTAZIONI: una volta scelta méta e data di partenza è necessario verificare la disponibilità compilando il modulo disponibile online. Dopo aver ricevuto la conferma della disponibilità via e-mail (possiamo bloccare il posto al massimo per 2 giorni), è necessario confermare l'iscrizione effettuando il pagamento della quota a mezzo conto corrente postale o carta di credito.

PAGAMENTI: vanno effettuati nei seguenti modi:
- a mezzo conto corrente postale nr.
22507008 intestato ad Alfonso D’Ippolito indicando nella causale: vacanze in bicicletta (inviare la copia della ricevuta via fax allo 06-5073233)
- a mezzo carta di credito fornendo gli estremi della carta (numero, data di scadenza, nome e data di nascita del titolare) via fax (06-5073233) o via e-mail (oikos@oikos.org).

Nel fax o e-mail specificare i dati personali di tutti i partecipanti: nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico, e-mail, luogo e data di nascita per l'assicurazione e vacanza a cui si intende partecipare (esempio: Dublino 04/08/03).

OPPORTUNITÀ: è possibile in ogni vacanza che proponiamo richiedere menù vegetariani comunicandolo al momento dell'iscrizione. E' anche possibile ottenere la camera singola o la prenotazione di notti in più, ovviamente pagando un sovrapprezzo.

DOCUMENTI: passaporto o carta d'identità valida per l'espatrio, libretto sanitario e modello E-111. Quest'ultimo è gratuito ed è rilasciato dal proprio distretto sanitario, non è richiesta la presenza dell'interessato: basta solo avere i dati anagrafici e il numero del libretto. Carta verde per l'auto.

IN VALIGIA: si consiglia di avere con sè scarpe da ginnastica, k-way, zainetto, cappello e felpa. A Copenaghen portare l'asciugamano personale.

BICI: durante il soggiorno sarà consegnata a tutti una bicicletta con relativo lucchetto. Non è richiesta alcuna cauzione alla consegna del mezzo, ma in caso di furto o danno irreparabile si è tenuti a pagare 80 Euro in loco agli accompagnatori della bici, Jonas copre il resto della cifra. I bambini possono partecipare alle iniziative in bici pedalando a fianco dei genitori; per i più piccoli è possibile l'aggiunta del seggiolino.

RINUNCE: per questo e altro leggi l'estratto delle condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici.

ASSICURAZIONI: polizza sanitaria e bagaglio 

PERIODO DI VALIDITÀ DEL PROGRAMMA: per tutte le iniziative esso si intende valido dal 1/5/2003 al 31/12/2003.

PRIVACY: In base alla legge 675/96 sul diritto di privacy tutela i dati personali vengono trattati in modo lecito. E' diritto di ognuno chiederne la rettifica o la cancellazione dalla banca dati dell'associazione.
 


Condizioni generali

Estratto condizioni generali contratto di vendita di pacchetti turistici

Disciplina applicabile
Il contratto è regolato dalle previsioni che seguono e dal Decreto legislativo n. 111 del 17.03.1995, dalla Direttiva 90/314/CEE, dalle convenzioni internazionali in materia, ed in particolare dalla convenzione di Bruxelles del 20.04.1970, resa esecutiva con legge 29.12.1977, n. 1084, dalla Convenzione di Varsavia del 12.10.1929 sul trasporto aereo internazionale, resa esecutiva con legge 19.05.1932, n. 41 dalla convenzione di Berna del 25.02.1961 sul trasporto ferroviario, resa esecutiva con legge 02.03.1963, n. 806 in quanto applicabili ai servizi oggetto del pacchetto turistico, nonchè dalle previsioni in materia del codice civile e delle altre norme di diritto interno, in quanto non derogate dalle previsioni del presente contratto.

Iscrizioni
L'accettazione delle iscrizioni è subordinata da parte dell'organizzatore del viaggio alla disponibilità dei posti e si intende perfezionata al momento della conferma da parte dell'organizzatore stesso.

Pagamenti
All'atto della prenotazione dovrà essere versato un acconto pari al 30% della quota di partecipazione. Il saldo dovrà essere effettuato 30 giorni prima della partenza. Per le iscrizioni effettuate nei 30 giorni precedenti la data di partenza dovrà essere versato l'intero ammontare al momento della prenotazione.

Annullamento di viaggio da parte dell'impresa
L'Organizzatore può annullare il programma di viaggio senza indennità quando non sia stato raggiunto il numero minimo previsto dei partecipanti e sempre che ciò sia portato a loro conoscenza 20 giorni lavorativi prima della data di partenza, oppure per cause di forza maggiore escluso in ogni caso l'eccesso di prenotazioni.

Rinuncia al viaggio da parte del cliente
Il consumatore può recedere dal contratto senza pagare alcuna penalità nelle seguenti ipotesi:
-aumento del prezzo in misura eccedente il 10%
-modifica significativa di altro elemento essenziale del contratto proposta dall'organizzatore dopo la conclusione del contratto stesso, ma prima della partenza e non accettata dal consumatore.
Al consumatore che recede dal contratto per cause diverse da quelle di cui sopra sarà addebitata la quota assicurativa, nonché la quota individuale nelle seguenti percentuali:
10% fino a 30 giorni data partenza
25% fino a 20 giorni data partenza
50% fino a 10 giorni data partenza
75% fino a 3 giorni data partenza
Nessun rimborso è previsto dopo tale termine.

Assicurazione contro le penalità di annullamento
Al momento dell'iscrizione al viaggio sarà possibile stipulare una speciale polizza assicurativa integrativa (facoltativa) contro le penalità derivanti dalla rinuncia alla partecipazione al viaggio stesso, secondo le condizioni generali previste dalla polizza della Compagnia assicuratrice scelta.

Responsabilità per danni alla persona
Il danno derivante alla persona dall'adempimento o dalla inesatta esecuzione delle prestazioni che formano oggetto del pacchetto turistico è risarcibile nei limiti delle convenzioni internazionali che disciplinano la materia, di cui sono parte l'Italia o l'Unione Europea e, in particolare, nei limiti previsti dalla Convenzione di Varsavia del 12.10.1929 sul trasporto aereo internazionale, resa esecutiva con legge 19.05.1932 n. 841, dalla Convenzione di Berna del 25.02.1961 sul trasporto ferroviario, resa esecutiva con legge 2 marzo 1963 n. 806, e dalla convenzione di Bruxelles del 23.04.1970 (c.c.v.), resa esecutiva con legge 27.12.1977 n. 1084, per ogni altra ipotesi di responsabilità dell'organizzatore, cosÏ come recepite nell'ordinamento.

Esonero di responsabilità
L'organizzatore sarà esonerato dalla responsabilità per danni alla persona o per danni diversi di quelli alla persona qualora la mancata o inesatta esecuzione del contratto sia imputabile al partecipante o sia dipesa dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, ovvero da un caso fortuito o di forza maggiore. L'organizzatore di impegna a prestare ogni utile rimedio a soccorso del partecipante al fine di consentirgli la prosecuzione del viaggio, salvo in ogni caso il diritto al risarcimento del danno nel caso l'inesatto adempimento del contratto sia imputabile al partecipante stesso.

Fondo di garanzia
Circolo Viaggi è coperta da polizza ass. rct Unipol Assicurazioni n.34191267 per la responsabilità civile di cui agli art. 15 e 16 dgls111 del 17.03.95 e in conformità all'art.71 della L.R. N. 33/2002 Se non espressamente comprese nel prezzo, all'atto della prenotazione è possibile stipulare polizze assicurative facoltative per le spese derivanti dall'annullamento del pacchetto, infortuni, rimpatrio e bagagli . Ai sensi dell'art. 21 D.lgt n. 111 del 17.03.95 è stato istituito il fondo di garanzia presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri di cui possono usufruire tutti i viaggiatori, in caso di insolvenza o di fallimento dell'organizzazione.

Foro competente
Per ogni eventuale controversia sarà competente il foro della sede legale dell'organizzazione.

Organizzazione tecnica
Circolo Viaggi srl - Autorizzazione 507 del 11-03-2003. Polizza rct Unipol Assicurazioni n°34191267. Autorizzazione Amministrazione Provinciale in richiesta.

ASSICURAZIONE
Nella quota di partecipazione è incluso un certificato di assicurazione ELVIA che prevede le seguenti prestazioni:
-INTERASSISTANCE 24 H SU 24, che comprende: centrale operativa 24 ore su 24, consulenza medica, rientro sanitario dell'Assicurato, rientro di un familiare o di un compagno di viaggio assicurati, spese di viaggio di un familiare, in caso di ricovero ospedaliero dell'Assicurato superiore a 7 giorni, rientro dei figli minori (15 anni), rimborso spese di cura, con un massimale di Euro 2.582,28 per i viaggi all'estero, Euro 258,23 per i viaggi in Italia (franchigia Euro 25,82) spese supplementari di soggiorno, rientro al domicilio dell'Assicurato convalescente, rientro anticipato dell'Assicurato a causa di lutto in famiglia, fino alla concorrenza di Euro 774,69, invio di medicinali urgenti, invio di messaggi urgenti, rimborso spese telefoniche, fino a Euro 103,29 (solo estero), interprete a disposizione, anticipo di cauzione all'estero fino a Euro 2.582,28, anticipo di denaro fino a Euro 2.582,28.
-ASSICURAZIONE BAGAGLIO fino a Euro 413,17 a primo rischio assoluto per i viaggi all'estero, fino a Euro 258,23 a primo rischio assoluto per i viaggi in Italia. La copertura è operante per i danni derivanti da furto, scippo, rapina, incendio e mancata riconsegna e/o danneggiamento del bagaglio da parte del vettore aereo.


HOME INFORMAGIOVANI