Piano Gui del ministro della Pubblica Istruzione. Il numero del provvedimento è 2314. Questa cifra diverrà famosa nelle università con uno stereotipo di linguaggio che la legge e la pronuncia sdoppiata: « ventitré e quattordici ». La riforma è incentrata su due punti: la formazione dei dipartimenti tramite l'accorpamento di insegnamenti e l'istituzione di tre livelli di laurea (il diploma dopo il primo biennio; la laurea; il dottorato di ricerca dopo due anni dalla laurea). La valutazione nelle assemblee studentesche è che in questo modo vengono istituzionalizzate sia la selezione che la svalutazione del titolo di studio. L'opposizione sarà tenacissima.


back